Box Office del weekend: Joker trionfa in tutto il mondo

Joker, arriva il sequel
Joker, arriva il sequel

Ci eravamo lasciati scorsa settimana proprio con questa previsione, a supporto della tesi che gli ultimi weekend cinematografici, almeno negli Stati Uniti, erano leggermente sottotono perché, molto probabilmente, gli spettatori stavano aspettando in massa Joker, film diretto da Todd Phillips, con Joaquin Phoenix e già vincitore del Leone D’oro al recente Festival di Venezia.

Mai previsione risultò più azzeccata, ma vediamo nel dettaglio.

Box Office italiano

Nel weekend Joker è stato il film più visto in Italia, riuscendo a registrare 857,453 presenze per un incasso globale di € 6,263,908, una cifra incredibilmente alta che lancia subito il film nella quinta posizione dei film che hanno incassato di più in questa stagione cinematografica italiana, che vede in testa Il Re Leone con circa 32 milioni di €.
Al secondo posto troviamo ancora C’era una volta a… Hollywood che registra altre 200 mila presenze per un incasso settimanale di altri € 7,498,913. Al terzo posto e inevitabilmente sottotono Il Piccolo Yeti, nuovo film d’animazione della Dreamworks che nel nostro weekend viene inevitabilmente schiacciato da Joker registrando un incasso di soli € 778,388.
Seguono stabili dietro ancora Ad Astra e Rambo – Last Blood.

Box Office USA

Come previsto, Joker si è imposto anche nel mercato domestico con un weekend da circa 93 milioni di dollari, a cui vanno sommati i – sempre lordi – 140 milioni di dollari del resto del mondo, per segnare un risultato in positivo di 234 milioni di dollari.

Considerato che il film ha avuto un costo di circa 55 milioni, con questo primo weekend Joker riesce a recuperare tutte le spese e generare introiti già da subito, bissando il terzo successo consecutivo per l’etichetta DC da quando il produttore Walter Hamada ha preso le redini del progetto (i precedenti erano Aquaman e Shazam!). Dati alla mano delle tre giornate di incassi maggiori, il film di Todd Phillips potrebbe finire la sua corsa al botteghino attorno i 600 milioni di dollari.

Dietro di esso il distacco è chiaramente maggiore, con al secondo posto Il Piccolo Yeti che vede un incasso di “soli” 12 milioni e l’inamovibile film di Downton Abbey – che verrà presenta in anteprima alla vicina Festa del Cinema di Roma – che macina ancora presenze segnando altri 8 milioni al suo bottino già ricco. In questa classifica entra timidamente anche il nuovo film di Pedro Almodovar, che con il suo ultimo e acclamato Dolor Y Gloria entra in 22esima posizione con appena 160 mila dollari di incasso. Mercato statunitense che difficilmente regala grandi numeri al regista spagnolo, ma si ritaglia sempre qualche fetta di audience.

Gabriele Barducci
Romano, classe '89. Ho frequentato Arti e Scienze dello Spettacolo all'università di Roma La Sapienza. Da sempre appassionato di audiovisivo, in qualunque forma si presenti. Cinema al primo posto, poi videogiochi, cultura, attualità e altri feticci. Tra un tunnel carpale e l'altro scrivo per The Games Machine e Nocturno.