Bambini presi a pugni perché sbagliavano le preghiere, arrestato imam

Dei bambini sono stati presi a pugni, anche in faccia, solo perché sbagliavano a recitare le preghiere islamiche. I bimbi avevano dai 4 ai 10 anni.

Bambini picchiati dall'imam perché sbagliavano le preghiere
Bambini picchiati dall'imam perché sbagliavano le preghiere

Dei bambini sono stati presi a pugni, anche in faccia, solo perché sbagliavano a recitare le preghiere islamiche. I bimbi avevano dai 4 ai 10 anni. Il responsabile delle violenze era un giovane 23enne, imam del Centro di preghiera ‘Bangladesh Cultural Center’ di Padavo. Per l’uomo le botte erano un giusto castigo per i bambini, per lo più originari del Bangladesh, quando sbagliavano le preghiere.

Bambini presi a pugni perché sbagliavano le preghiere

I bambini avevano rivelato ai genitori quello che subivano e infatti le prime segnalazioni erano arrivate all’interno della stessa comunità islamica. Anche le insegnati delle scuole frequentate dai bambini avevano notato i lividi e i cambiamenti di umore dei loro alunni, lanciando così un secondo allarme.

Per interrompere queste violenze, gli uomini della Digos, questa mattina hanno arresto l’imam. Si trova in Italia con permesso di soggiorno per motivi di lavoro, in scadenza. Ora dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamento su minore. L’imam, oltre alle lezioni ai bambini si occupava anche delle preghiere per i fedeli adulti che frequentavano il Centro culturale del Bangladesh.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.