Migranti: altro sbarco, questa volta in Calabria con una barca a vela

Nuovo sbarco di migranti nella mattinata di sabato 21 settembre, dopo i due sbarchi avvenuti a Lampedusa nello stesso giorno.

Migranti
Migranti

Nuovo sbarco di migranti nella mattinata di sabato 21 settembre, dopo i due sbarchi avvenuti a Lampedusa nello stesso giorno. Questa volta, ad approdare sulle nostre coste – precisamente in Calabria – sono stati 41 migranti di nazionalità irachena e iraniana. Sono arrivati, per mezzo di una barca a vela, nella Locride. Tra i naufraghi anche 4 donne e 5 minori, tra cui 2 bambini di 6 anni.

Dopo lo sbarco, i carabinieri della Compagnia di Bianco e personale del commissariato di Siderno della Polizia hanno posto in stato di fermo due cittadini ucraini. Sono ritenuti essere gli scafisti. I migranti, nel frattempo, sono stati trasferiti in un centro di prima accoglienza di Roccella Ionica.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.