Permesso per festeggiare il compleanno al killer del vigilante di Napoli

Uno dei tre killer del vigilante Francesco Della Corte, preso a sprangate il 3 marzo del 2018, uscirà dal carcere per festeggiare il diciottesimo compleanno.

Killer di un vigilante fuori per festeggiare compleanno (foto AdnKronos)
Killer di un vigilante fuori per festeggiare compleanno (foto AdnKronos)

Uno dei tre killer del vigilante Francesco Della Corte, preso a sprangate il 3 marzo del 2018, uscirà dal carcere per festeggiare il diciottesimo compleanno. La decisione, come ampiamente prevedibile, ha provocato molta indignazione. Francesco Della Corte era stato selvaggiamente picchiato e ridotto in fin di vita dal branco che voleva rubargli la sua pistola.

Su tutte le furie la vedova: “Non hanno mai mostrato un minimo pentimento. Adesso io piango mentre loro ridono”. Esprime parole di rabbia e sconforto anche la figlia della vittima: “Di recente ho compiuto 22 anni ma non ho spento candeline e non ho avuto torte e regali. E lo sa perché? Perché chi oggi festeggia ha ucciso mio padre, la persona più importante della mia vita”.

Sulla questione è intervenuto anche il capo della Polizia Franco Gabrielli. Secondo lui, infatti, l’Italia finirà per morire di “bulimia normativa: si fanno leggi in continuazione che poi alla fine non producono effetti. Gli interventi normativi spot, a volte, producono più danni del preesistente”.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.