Crisi di Governo, i primi nomi per il prossimo Premier: c’è anche Fico

La crisi di Governo verrà formalizzata martedì 20 agosto, intanto arrivano le prime ipotesi di chi potrebbe essere il nuovo premier.

Crisi di Governo, i candidati a Premier
Crisi di Governo, i candidati a Premier

La crisi di Governo verrà formalizzata martedì 20 agosto, intanto arrivano le prime ipotesi di chi potrebbe essere il nuovo premier. In prima fila c’è proprio Giuseppe Conte, “l’avvocato del Popolo”. Come riporta l’Adnkrons, in questo caso, l’impresa è legata al fatto che eviti la conta a palazzo Madama, e, ascoltato il dibattito successivo alle sue comunicazioni, decida di recarsi al Quirinale per rassegnare le dimissioni. Conte potrebbe farcela solo con l’appoggio certificato da parte di M5S-Pd-Leu e Autonomie.

Crisi di Governo, i primi nomi per il prossimo Premier

Questo esecutivo, di fatto, potrebbe avere perfino i numeri per durare fino a fine legislatura. Tuttavia, se le forze non dovessero essere sufficienti a Conte, potrebbe presentarsi un secondo nome. Si tratta del Presidente della Camera Roberto Fico.

I dem, soprattutto i “fedelissimi” di Renzi, vorrebbero comunque proporre l’ex presidente Anac Raffaele Cantone. Forte anche la possibile candidatura di Giovanni Maria Flick, apprezzato dai pentastellati.

In queste ore sono poi salite anche le quotazioni della vice presidente della Corte Costituzionale, Marta Cartabia. Ma preoccupano in conti pubblici. Ecco dunque che spunta anche il nome del Ministro dell’Economia, Giovanni Tria. Rimana una possibilità anche la candidatura di Giuliano Amato, giudice costituzionale, già presidente del Consiglio, ministro dell’Interno e ministro del Tesoro. Calano invece le quotazioni di Walter Veltroni e di Enrico Letta.