12enne intollerante al latte mangia una pizza e muore

Una 12enne, Maria Vittoria, di Villorba (Treviso), ha mangiato una pizza ed è morta dopo essere andata in choc anafilattico. La giovane era intollerante al latte.

12enne intollerante al latte magia pizza e muore
12enne intollerante al latte magia pizza e muore

Una 12enne, Maria Vittoria, di Villorba (Treviso), ha mangiato una pizza ed è morta dopo essere andata in choc anafilattico. La giovane era intollerante al latte. Maria Vittoria si è spenta intorno alle 22 di venerdì sera. Sapeva di essere intollerante alle proteine del latte e conviveva da tempo con quell’allergia. Come ricostruisce ‘La Tribuna di Treviso’, la mozzarella della pizza le avrebbe provocato un arresto cardiaco.

12enne intollerante al latte mangia una pizza e muore

La ragazza, ai primi sintomi, ha subito avvertito la madre, che le ha prestato un primo soccorso con una puntura di adrenalina. In un primo momento, l’iniezione sembrava aver fatto effetto. La 12enne ha però avuto una repentina ricaduto ed è morta.

“Maria Vittoria avrebbe compiuto 13 anni il prossimo 7 settembre – ricorda la Tribuna – a giugno aveva concluso la terza media alla scuola ‘Martini’ a Treviso, era pronta ad iscriversi all’istituto Palladio di Treviso, per studiare grafica. Era attiva nel Grest parrocchiale di Visnadello dove continuava a coltivare le proprie amicizie. Maria Vittoria è nipote di Paolo, guida dell’azienda agricola ‘Nonno Andrea’ di via Campagnola a Villorba, figlia di Mauro (fratello della moglie di Paolo) e Lina, che invece hanno in mano la vicina ‘FutuArea’, azienda di software e programmazione. I funerali si svolgeranno con ogni probabilità martedì nella chiesa parrocchiale di Visnadello di Spresiano”.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.