Papa Francesco e la freccia a Lega e FdI: “Il sovranismo mi ricorda Hitler”

Papa Francesco ha fatto sentire la sua voce, in un intervista pubblicata da La Stampa, puntando il dito ancora contro il sovranismo: "Mi ricorda Hitler"

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco ha fatto sentire la sua voce, in un intervista pubblicata da La Stampa, poco prima che l’attuale crisi di Governo si consumasse inevitabilmente. Le sue parole contro il sovranismo, invocato in queste ore anche da Giorgia Meloni, sono state molto dure. “Il sovranismo è un atteggiamento di isolamento. Sono preoccupato perché si sentono discorsi che assomigliano a quelli di Hitler nel 1934. ‘Prima noi. Noi, noi’: sono pensieri che fanno paura”.

Papa Francesco sul sovranismo

“Il sovranismo è chiusura – ha continuato il Pontefice -. Un Paese deve essere sovrano, ma non chiuso. La sovranità va difesa, ma vanno protetti e promossi anche i rapporti con gli altri Paesi, con la Comunità europea“. E ancora: “Il sovranismo è un’esagerazione che finisce male sempre: porta alle guerre”.

Successivamente Papa Francesco parla anche dei poulismi. “Stesso discorso per i populismi. All’inizio faticavo a comprenderlo perché studiando Teologia ho approfondito il popolarismo, cioè la cultura del popolo: ma una cosa è che il popolo si esprima, un’altra è imporre al popolo l’atteggiamento populista. Il popolo è sovrano, invece i populismi ci portano a sovranismi”.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.