Skipper italiano disperso nell’Atlantico

Uno skipper italiano è disperso nell'Atlantico. Si tratta di Rocco Acocella, partito da Saint Martin di cui non si hanno notizie dal 29 giugno

Skipper italiano disperso
Skipper italiano disperso
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Uno skipper italiano è disperso nell’Atlantico, e di lui non si hanno più notizie dal 29 giugno scorso. Si tratta del salernitano Rocco Acocella, che era partito il 17 giugno da Saint Martin, nel mar dei Caraibi. A bordo della “Trinavis” sarebbe dovuto arrivare a Barranquilla, in Colombia, ma lì non è mia giunto.

Skipper italiano disperso in mare

Ne ha dato notizia la sorella dello skipper disperso, Elisabetta Acocella, che tramite facebook ha chiesto aiuto per ritrovare il fratello: “Abbiamo informato le autorità competenti”, ha scritto.

L’allarme è scattato a causa della mancanza di contatti radio e gps dall’imbarcazione di Acocella. Ora, la Farnesina sta seguendo il caso in stretta collaborazione con le autorità territoriali, che sono impegante nella ricerca dello skipper disperso.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.