Dipendente licenziata da Eurospin, i colleghi pronti allo sciopero

Il prossimo 11 luglio si terrà lo sciopero di tre punti vendita di Eurospin a causa della dipendente licenziata dopo i mesi di malattia.

Dipendente licenziata
Dipendente licenziata

Una dipendente invalida, con a carico un figlio, è stata licenziata per aver superato i sei mesi di malattia previsti dal contratto. La vicenda riguarda il gruppo “Eurospin” ed è stata riportata da “Il Messaggero”. I colleghi, nel frattempo, non l’hanno lasciata sola e hanno indetto uno sciopero il prossimo 11 luglio.

La storia della dipendente licenziata

Incroceranno le braccia i dipendenti di tre punti vendita a Certaldo, Montelupo Fiorentino e Vinci. La dipendente era stata assunta come categoria protetta in quanto invalida. Le cure, alle quali si è sottoposta, non le hanno permesso di poter tornare a lavorare. L’azienda, subito dopo, ha deciso di mandarla a casa con tanto di lettera di licenziamento. I sindacati stanno dando seguito a diverse trattativa per comprendere se la decisione sarà revocata e se via sia la possibilità di concederle il periodo di aspettativa.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.