Prof incinta dell’alunno a Prato: al via il processo

E' iniziato oggi il processo alla prof incinta dell'alunno a Prato, accusata di atti sessuali con minore e violenza sessuale

Prof incinta dell'alunno a Prato
Prof incinta dell'alunno a Prato
Clicca qui per ascoltare l'articolo

E’iniziato il processo per la prof incinta dell’alunno a Prato. La donna è accusata di aver avuto rapporti sessuali con il ragazzino – all’epoca nemmeno 14enne – a cui dava ripetizioni di inglese. Dalla relazione è nato anche un bambino, riconosciuto però dal marito della donna. La procura aveva chiesto il giudizio immediato per la donna, che deve rispondere di atti sessuali con minore e violenza sessuale, ma i suoi legali sono riusciti ad ottenere per lei il rito abbreviato.

Prof incinta dell’alunno a Prato: inizia il processo

I legali della prof sono giunti in aula accompagnati dal marito di lei, che ha detto: “Affronto tutto questo con la coscienza pulita, a testa alta”. Anche su di lui pende un capo d’accusa. L‘uomo infatti ha alterato lo stato civile del neonato riconoscendolo, anche se, secondo l’accusa, sapeva che non era figlio suo ma della moglie e del suo alunno. “Dico la verità, non me lo aspettavo”, ha commentato.

Mentre i legali della prof rimasta incinta dell’alunno a Prato dell’udienza di oggi hanno detto: “Oggi è la prima udienza, si tratta principalmente di un’udienza di appoggio, ci sono delle questioni preliminari che sottoporremo al giudice. Penso sarà un dibattimento breve, credo ci sarà un’altra udienza dove si arriverà alla sentenza”.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.