Esame di terza media, scuola chiusa per «problemi tecnici»

L'esame di terza media alle porte ma i cancelli non si aprono. L'episodio è accaduto in provincia di Roma: intervenuti i Carabinieri.

Esame di terza media
Esame di terza media (foto sito ufficiale dell'istituto)
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Sorpresa mattutina per alcuni alunni che quest’oggi, mercoledì 12 giugno, avrebbero dovuto affrontare la prima prova dell’esame di terza media (alle ore 11) concludendo, di fatto, il ciclo della scuola secondaria di primo grado. L’episodio è avvenuto presso la sede dell’istituto comprensivo “Tullia Zevi” di Casal Palocco (provincia di Roma). Secondo quanto riportato da “Il Messaggero”, una mamma sarebbe stata avvisata dell’accaduto dalla figlia tramite un messaggio. «Ho lasciato mia figlia – racconta la madre – e sono partita nuovamente per accompagnare l’altro bambino. Poco dopo, invece, sono stata chiamata al cellulare. Era mia figlia che mi comunicava che oggi non avremmo svolto gli esami».

Esame di terza media, cosa è accaduto

I ragazzi avrebbe dovuto svolgere la prova di lingue straniere dalle 11 alle 14,30. L’esame in realtà si è svolto ma soltanto dopo quattro ore creando non pochi problemi ai giovani rimasti fuori dai cancelli dell’istituto. La testata de “Il Messaggero” ha contattato l’istituto che ha motivato il tutto con «problemi tecnici».

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.