Papa Francesco sui rom: “Mea culpa, sono emarginati dai cristiani”

Papa Francesco, nel suo viaggio in Romania, ha chiesto scusa, a nome della Chiesa, per come i cattolici hanno trattato e trattano i rom.

Papa Francesco
Papa Francesco

Papa Francesco, nel suo viaggio in Romania, ha chiesto scusa, a nome della Chiesa, per come i cattolici hanno trattato e trattano i rom. Papa Francesco ha fatto il suo discorso da Blaj, nella sua ultima tappa del viaggio. Qui i rom costituiscono il 9% e la cittadina è la patria di uno dei sette vescovi, martiri del comunismo, appena beatificati.

Papa Francesco sui rom

“Nel cuore porto un peso – ha iniziato il papa -.  È il peso delle discriminazioni, delle segregazioni e dei maltrattamenti subiti dalle vostre comunità. La storia ci dice che anche i cristiani, anche i cattolici non sono estranei a tanto male. Vorrei chiedere perdono per questo. Chiedo perdono – in nome della Chiesa al Signore e a voi – per quando, nel corso della storia, vi abbiamo discriminato, maltrattato o guardato in maniera sbagliata, con lo sguardo di Caino invece che con quello di Abele, e non siamo stati capaci di riconoscervi, apprezzarvi e difendervi nella vostra peculiarità. È nell’indifferenza che si alimentano pregiudizi e si fomentano rancori“.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.