Mimmo Lucano si ricandida a Riace come consigliere

L'ex Sindaco di Riace, Mimmo Lucano, sospeso perché indagato dalla Procura in merito alla gestione del sistema dell'accoglienza, si ricandida.

Mimmo Lucano si ricandida
Mimmo Lucano si ricandida

Svolta che ha del clamoroso, l’ex Sindaco di Riace, Mimmo Lucano, sospeso perché indagato dalla Procura in merito alla gestione del sistema dell’accoglienza, si ricandida. Non più come Sindaco, ma come consigliere. Mimmo Lucano, che tra l’altro è stato sottoposto a divieto di dimora e rinviato a giudizio, correrà per la lista “Il cielo sopra Riace”. La lista candida invece come Sindaco Maria Spanò, assessore uscente ai Lavori pubblici.

Mimmo Lucano si ricandida

Mimmo Lucano è stato Sindaco di Riace per ben tre mandati, tenendo le redini del piccolo comune praticamente dal 2004 al 2018. Nel 2016, tra l’altro, è stato inserito dalla Rivista Fortune come 50esimo leader politico più influente del mondo. Nel 2017 viene indagato dalla Procura di Locri in merito alla gestione del sistema dell’accoglienza. Quasi un terzo degli abitanti del suo comune, all’epoca, era di origine straniera.

I reati che gli sono stati contestati sono truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche ai danni dello Stato e dell’Unione europea, concussione e abuso d’ufficio.


Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.