Ne parliamo in pausa pranzo del 18 aprile 2019

    FABRIZIO CAPECELATRO INTERVISTA IL GIORNALISTA E SCRITTORE GIUSEPPE ACCONCIA, ESPERTO DI MEDIO ORIENTE, SULLA SITUAZIONE IN LIBIA.

    Ne parliamo in pausa pranzo del 18 aprile 2019

     
     
    00:00 /
     
    1X
     

    Nella puntata del 18 aprile 2019 di Ne parliamo in pausa pranzo, Fabrizio Capecelatro intervista il giornalista e scrittore Giuseppe Acconcia sulla situazione in Libia e sulle possibili conseguenze per l’Italia, soprattutto in relazione ai flussi migratori.

    Giuseppe Acconcia

    Giuseppe Acconcia
    Giuseppe Acconcia

    Giuseppe Acconcia è giornalista professionista e ricercatore all’Università di Padova. Visiting Scholar all’Università della California (Ucla), docente in Scienza Politica (Università Bocconi e Università Cattolica del Sacro Cuore – Aseri), corrispondente dal Medio Oriente e vincitore del premio Giornalisti del Mediterraneo (2013), è autore de Il Grande Iran (Exorma, 2016), Egitto. Democrazia militare (Exorma, 2014) e La primavera egiziana (Infinito, 2012).

    Migrazioni nel mediterraneo

    Migrazioni nel Mediterraneo
    La copertina del libro Migrazioni nel Mediterraneo di Giuseppe Acconcia e Michela Mercuri.

    Giuseppe Acconcia ha recentemente pubblicato, per Franco Angeli editore, Migrazioni nel Mediterraneo, scritto con Michela Mercuri. Dalla Libia alla Turchia, passando per l’Egitto, i campi profughi della Giordania e le comunità di migranti in Italia, il libro evidenzia come i concetti di classe, nazionalismo, tribù e genere abbiano influenzato il modo in cui i cittadini del Mediterraneo hanno ripensato sé stessi e le loro relazioni reciproche nel corso della storia e negli anni più recenti, tra le speranze delle rivolte del 2011, la repressione e le guerre civili ancora in corso.


    Il podcast di Ne parliamo in pausa pranzo del 18.04.2019