Omicidio a Palermo oggi: tunisino strangola la moglie, poi si costituisce

Ennesimo omicidio avvenuto tra le mura di casa. Questa volta è successo a Palermo. Un uomo, di origine tunisina, Moncef Naili, ha strangolato la moglie.

Omicidio a Palermo oggi
Omicidio a Palermo oggi

Ennesimo omicidio avvenuto tra le mura di casa. Questa volta è successo a Palermo. Un uomo, di origine tunisina, Moncef Naili, ha strangolato la moglie, Elvira Bruno, 53enne e di un anno più giovane di lui. L’omicidio è avvenuto in via Antonio
Pecoraro Lombardo, nel quartiere Zisa. La coppia aveva due figlie.

Omicidio a Palermo oggi

Dopo aver strangolato la moglie, l’uomo, 54 anni, ha allertato le Forze dell’Ordine e si è costituito. Adesso è in Questura per essere interrogato. L’omicidio di oggi ha lasciato la città di Palermo attonita e senza parole.

Le indagini sono condotte dagli investigatori della squadra mobile, che stanno passando al setaccio il loro appartamento per effettuare i rilievi.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.