Clan Casamonica, 23 le persone arrestate con l’accusa di spaccio e usura

Un'operazione, quella di "Gramigna bis", partita all'alba che ha comportato l'arresto di 34 persone. Diversi gli esponenti affiliati al clan Spada.

Operazione Gramigna bis, nuovo colpo al clan dei Casamonica
Operazione Gramigna bis, nuovo colpo al clan dei Casamonica (foto AdnKronos)

Sono circa 150 i Carabinieri di Roma che, con l’ausilio di un elicottero e delle unità cinofile, hanno dato esecuzione a ventitré misure cautelari. L’operazione condotta a Roma, dal nome “Gramigna bis“, ha visto inoltre il supporto dell’ottavo Reggimento “Lazio”.

Arrestati esponenti del clan Casamonica e Spada

Le misure sono state eseguite alle famiglie Casamonica, Spada e Di Silvio: fra gli esponenti fermati vi sono sette donne. Le accuse sono di intestazione fittizia di beni, estorsione e usura. I reati contestati, nella maggior parte dei casi, sono stati commessi con l’aggravante del metodo mafioso.

ne parliamo in pausa pranzo

Operazione “Gramigna”

Le indagini rappresentano il continuum di “Gramigna” che durante l’estate del 2018 interessò altri trentasette componenti appartenenti al clan dei Casamonica.

Commenta su Facebook
Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.