Carabiniere ucciso a Foggia, operato il collega

Il Carabiniere rimasto ferito a Cagnano Varano è stato operato presso l'ospedale di San Giovanni Rotondo: attualmente è in terapia intensiva.

Carabiniere ucciso a Foggia, operato il collega
Carabiniere ucciso a Foggia, operato il collega (foto AdnKronos)

Pasquale Casertano, Carabiniere in servizio presso la Caserma di Cagnano Varano, è stato operato dopo la sparatoria che causato la morte del maresciallo Vincenzo Carlo Di Gennaro. L’intervento è terminato nella tarda pomeriggio di ieri, domenica 14 aprile. A dare notizia dell’intervento l’Arma. L’uomo era stato ricoverato presso il reparto di Chirurgia Addominale presso l’ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo.

Carabiniere operato

L’operazione è stata necessaria onde evitare ulteriori problemi di salute consentendo, di fatto, l’estrazione del proiettile che ha colpito Casertano. Per sciogliere la prognosi servirà ancora qualche giorno. Attualmente è stato trasferito in terapia intensiva: starà 48 ore in osservazione. A fargli visita è stato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.