Migranti, Mimmo Lucano rinviato a giudizio

Mimmo Lucano
Mimmo Lucano

Mimmo Lucano, il Sindaco di Riace sospeso, è stato rinviato a giudizio. La decisione riguarda l’inchiesta denominata “Xenia” sulla gestione dei migranti nella cittadina calabrese. Ci sono volute sette ore di camera di consiglio. Insieme a Lucano vi sono altri 26 indagati.

La vicenda di Mimmo Lucano

Lucano, ancora sottoposto al divieto di dimora a Riace, è accusato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina e abuso d’ufficio. Il legale di Lucano, Andrea Daqua, che tra l’altro difende anche la compagna Tesfahun Lemlen, aveva chiesto prima del ritiro in camera di consiglio il «non luogo a procedere». Il processo avrà inizio l’11 giugno. «Vado avanti con coraggio – commenta all’Adnkronos – e dimostreremo che la verità si fa luce da sola».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.