Imane Fadil, Berlusconi: «Non l’ho mai conosciuta»

La testimone chiave del processo riguardante il caso Ruby, Imane Fadil, è deceduta. Silvio Berlusconi ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito.

Imane Fadil
Imane Fadil

Silvio Berlusconi ha parlato delle morte di Imane Fadil, la ragazza che è una delle testimoni del processo sul caso Ruby. Il capo politico di Forza Italia ha commentato la scomparsa della giovane. «Spiace sempre che muoia qualcuno di giovane – dichiara Berlusconi -. Quello che ho letto delle sue dichiarazioni mi ha sempre fatto pensare che possano essere tutte cose inventate e assurde. Io non ho mai conosciuto questa persona, né le ho mai parlato».

Paolo Guzzanti sul caso della giovane

Paolo Guzzanti, che si occupuò della vicenda dell’agente russo Aleksandr Litvinenko, in qualità di Presidente della Commissione parlamentare Mitrokhin, commenta all’AdnKronos la morte della giovane Imane Fadil. «Prima di ogni commento bisogna aspettare l’esito ufficiale degli esami tossicologici. È una vicenda inquietante, su cui non si possono esprimere giudizi definitivi. Allo stato ci si può solo chiedere “cui prodest”, a chi giova questa situazione, uno scenario che potrebbe influire sull’immagine di Berlusconi. Non ce lo vedo proprio, nella maniera più assoluta, a ordinare una cosa del genere».

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.