Si lancia da un terrazzo per sfuggire al provvedimento di espulsione

Un uomo è stato stato accompagnato a Linate dai poliziotti della Questura di Brescia. Era destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio italiano.

Nigeriano preso a bastonate
Nigeriano preso a bastonate

Un uomo è stato stato accompagnato a Linate dai poliziotti della Questura di Brescia. Era destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio italiano. Una volta in aeroporto, però, il tunisino 26enne, che sarebbe dovuto salire su un aereo diretto al Paese d’origine, ha iniziato a dimenarsi.

Il 26 enne ha fatto il possibile per divincolarsi e alla fine c’è riuscito. Si è messo a correre e, inseguito dagli agenti, è arrivato davanti al terrazzino “Arrivi e partenze”. Ha scavalcato l’inferriata di protezione per poi lanciarsi nel vuoto. Ha fatto un volo di circa tre metri ed è caduto in piedi, procurandosi diversi traumi alle gambe.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.