Deposito Atac in fiamme, era occupato dai Rom

Sul posto tre squadre dei vigili del fuoco e la polizia locale del X Gruppo Mare. Non si esclude la presenza di qualcuno all'interno del mezzo esploso, al momento della deflagrazione.

Un deposito dell'Atac ha preso fuoco a Ostia
Un deposito dell'Atac ha preso fuoco a Ostia

Un deposito dell’Atac ha preso fuoco a Ostia, Roma-Lido in tilt. L’incendio è scoppiato intorno alle 17 di questo pomeriggio nel deposito Atac di viale dei Romagnoli, a ridosso della stazione Lido Nord. Ancora incerte le cause del rogo. Si sa solo che sarebbe partito da uno dei mezzi della rimessa, ormai in disuso. Lì, da tempo, era sorto un insediamento abusivo di rom e senza fissa dimora, che sarebbe esploso.

Le fiamme hanno circondato i binari. Interdetta la circolazione dei treni e disagi a non finire per i pendolari. Chiuso anche il cavalcavia Attico Tabacchi, che collega Ostia Ponente a Ostia Levante. “Abbiamo sentito prima un gran boato e poi le fiamme. Siamo barricati in casa”, dicono i cittadini.

Sul posto tre squadre dei vigili del fuoco e la polizia locale del X Gruppo Mare. Non si esclude la presenza di qualcuno all’interno del mezzo esploso, al momento della deflagrazione.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.