Giovane ragazza ferita da un proiettile vagante a Napoli

La giovane si trovava in vico Santa Maria alla Purità nel quartiere Mater Dei a bordo di un motorino con un ragazzo quando è stata raggiunta dal proiettile.

La DDA di Catania fa fuori quel che resta del
La DDA di Catania fa fuori quel che resta del "famigerato clan Trigila".

Una ragazza di 19 anni, di origine sudamericana, è stata colpita a una gamba da un proiettile vagante a Napoli. La giovane si trovava in vico Santa Maria alla Purità nel quartiere Mater Dei a bordo di un motorino con un ragazzo quando è stata raggiunta dal proiettile. I due sono entrambi incensurati.

La diciannovenne è stata portata all’ospedale Vecchio Pellegrini. Sul caso stanno indagando i carabinieri, i quali stanno lavorando per ricostruire la dinamica dei fatti.

L’ipotesi più accreditata al momento è quella della tentata rapina.

Commenta su Facebook
Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.