Sea Watch ultime notizie: nave giunta al porto di Catania

I 47 migranti, a bordo della Sea Watch 3, sono giunti a Catania. I maggiorenni saranno trasferiti nell'hotspot di Messina.

Sea Watch

È arrivata da pochi minuti a Catania, partita dalla rada di Siracusa, la nave Sea Watch 3 che si trovava da sei giorni al lardo delle coste siciliane. L’imbarcazione è stata scortata dalla Guardia Costieura e dalla motovedette della Guardia di Finanza. All’interno sono presenti 47 migranti tra cui 15 minorenni. L’arrivo a Catania si è verificato dopo le 10.

Guasto tecnico alla nave

La partenza della Sea Watch era prevista per la serata di mercoledì ma un guasto tecnico ha costretto l’equipaggio a rinviare il tutto. Un problema al verricello dell’ancora ha fatto slittare la decisione presa inizialmente. Necessario anche l’intervento del personale della Guardia Costiera che è salito a bordo per offrire supporto tecnico.

[su_slider source=”media: 416244,416243,416242″ link=”lightbox”]

Sea Watch, dove andranno i 47 migranti

I migranti minorenni, una volta giunti a Catania, saranno sistemati nei centri di accoglienza. I maggiorenni, invece, andranno nell’hotspot di Messina. I 15 ragazzi minorenni non accompagnati a bordo hanno tutti tra i 14 e i 17 anni.

Il Tribunale dei Minori di Catania ha nominato dei tutori per i giovani, così come previsto dalla legge. Il più piccolo si chiama Mamadou e ha poco meno di 15 anni.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.