Luigi Di Maio, “Colonie francesi in Africa”: la Francia convoca l’ambasciatrice italiana

Le dichiarazioni del Vicepremier Luigi Di Maio sulle "colonie africane" francesi hanno creato turbamento presso le autorità francesi, che hanno convocato l'ambasciatrice d'Italia in Francia al Ministero degli Esteri francese.

Dopo le dichiarazioni di Luigi Di Maio, la Francia convoca l'ambasciatrice italiana
Dopo le dichiarazioni di Luigi Di Maio, la Francia convoca l'ambasciatrice italiana

L’ambasciatrice d’Italia a Parigi, Teresa Castaldo, è stata convocata dal Ministero degli Esteri francese. Il motivo risiederebbe nelle dichiarazioni fatte dal Vicepremier Luigi Di Maio, il quale ieri aveva dichiarato che “se la Francia non avesse le colonie africane, che sta impoverendo, sarebbe la 15/a forza economica internazionale e invece è tra le prime per quello che sta combinando in Africa”. Questo è quanto riferisce l‘Ansa sulla base di fonti diplomatiche.

Fonti diplomatiche francesi, che, interpellate in merito, avrebbero affermato: “Queste dichiarazioni da parte di un’alta autorità italiana sono ostili e senza motivo visto il partenariato della Francia e l’Italia in seno all’Unione europea. Vanno lette in un contesto di politica interna italiana”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.