Siria, bambini morti di freddo: la denuncia dell’Unicef

Sono 15 i bambini che sono morti nelle ultime settimane a causa del freddo e della mancanza di cure mediche. 13 di loro avevano meno di un anno.

Siria, sono 15 i bambini morti a causa del freddo
Siria, sono 15 i bambini morti a causa del freddo

In Siria sono 15 i bambini che sono morti nelle ultime settimane a causa del freddo e della mancanza di cure mediche. 13 di loro avevano meno di un anno. La denuncia arriva dall’Unicef. Le temperature polari e le condizioni di vita estreme a Rukban, al confine sud occidentale della Siria con la Giordania, stanno sempre più mettendo a rischio le vite dei bambini. Infatti, in un solo un mese, afferma l’Unicef, “almeno 8 bambini sono morti”. La maggior parte con meno di 4 mesi e il più piccolo era nato da solo un’ora. Le vite dei bambini, denuncia l’Unicef, “continuano a essere stroncate da condizioni di salute che potrebbero essere prevenibili o curabili. Non ci sono scuse perché questo continui a succedere nel 21/o secolo. La tragica perdita di vite causata dall’uomo deve finire adesso”. Ancora una volta, l’Unicef implora di “facilitare urgentemente l’arrivo di un convoglio umanitario a Rukban e di garantire passaggi sicuri alla ricerca di un luogo sicuro fuori dalle aree di scontro. La notizia arriva assieme a quella della bambina morta durante la traversata del Mar Egeo.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.