Omicidio Jessica Faoro: ergastolo per Garlaschi

Condannato con rito abbreviato il tranviere che ha ucciso la ragazza con 85 coltellate. Il padre: "Auguro a Garlaschi un felice soggiorno nella sua nuova residenza”.

Jessica Valentina Faoro
Arriva l'ergastolo per Alessandro Garlaschi

Condannato a Milano con rito abbreviato Alessandro Garlaschi, accusato dell’omicidio di Jessica Faoro. La ragazza era stata uccisa con 85 coltellate lo scorso febbraio in via Brioschi a Milano. La sentenza è stata emessa dal Gup Alessandra Cecchelli, su richiesta del pm Cristiana Roveda.

Jessica Valentina faoro era era ospite dell’uomo, che, sembra per una gelosia immotivata, ha compiuto il delitto con estrema brutalità, dopo che la ragazza era rientrata da un’appuntamento con un ragazzo.

I commenti della famiglia

Il padre della 19enne uccisa, Stefano Faoro, ha commentato: ”Sono felice, di più non si poteva dare, auguro a Garlaschi un felice soggiorno nella sua nuova residenza”. E aggiunge: “Non lo odio provo indifferenza per lui, è un uomo inutile, è un omuncolo. Questa sentenza non mi ridarà mia figlia, non mi ridarà un futuro”. Anche la madre della ragazza, Annamaria Natella, ha commentato: “Speravo in questo ergastolo”.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.