Attentato di Strasburgo, intensificati i controlli in Italia

La riunione in Italia ha inteso aumentare i controlli antiterrorismo il giorno successivo all'attentato di Strasburgo.

Formia Connection
Operazione Formia Connection, è stato arrestato insieme ad altri, Angelo Bardellino, il nipote del boss dei Casalesi e produttore di un film sulla mafia

Dopo l’attentato di Strasburgo gli organi, preposti alla pubblica sicurezza in Italia, hanno intensificato i controlli. A dichiararlo una nota al termine della riunione che si è svolta al Quirinale da parte del Comitato di Analisi strategica Antiterrorismo.

Allarme attentato per il dopo Strasburgo

Il Comitato, dopo un’attenta analisi, si è espresso sulla scia di controlli ancora più serrati. «È stato deciso di sensibilizzare tutti gli uffici territoriali delle forze di polizia ed implementare al massimo i controlli preventivi in chiave antiterrorismo». La riunione è stata convocata su indicazione del ministro dell’Interno al fine di fare una valutazione della minaccia riscontrata il giorno successivo all’attentato in Francia.

Nel corso della riunione sono state «analizzate le informazioni provenienti dagli uffici antiterrorismo francesi. In aggiunta sono stati verificati eventuali collegamenti con l’Italia del protagonista del gesto che, al momento, si escludono. Prosegue il raccordo informativo con le autorità di Parigi, alle quali è stato assicurato il massimo supporto per le indagini e la ricerca dell’attentatore».

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.