Brexit, i dubbi e le paure di Theresa May

La premier Theresa May si esprime i suoi dubbi riguardo la Brexit a due giorni dal voto in parlamento.

Theresa May
Theresa May, Primo Minstro inglese

A due giorni dal voto in parlamento, la premier Theresa May si esprime i suoi dubbi in un’intervista al Mail on Sunday. “Se l’accordo sulla Brexit non verrà approvato, la Gran Bretagna si troverà in acque inesplorate. Lo penso davvero e temo che possa succedere. Spero che la gente lo capisca. Il voto negativo porterebbe una grave incertezza per la nazione con un rischio molto reale di assenza di Brexit o di lasciare l’Unione Europea senza alcun accordo”.

L’accusa a Jeremy Corbyn

May accusa il leader laburista Jeremy Corbyn. “Abbiamo un leader dell’opposizione che non pensa a nulla se non a tentare di andare alle elezioni, a prescindere dal costo che il paese pagherà. Da persona che si preoccupa per il proprio paese e per il proprio partito, ritengo che non possiamo permetterci il rischio che Jeremy Corbyn arrivi al potere”.