Meteo, dopo l’Immacolata arriverà in Italia il freddo polare

Previsto un peggioramento delle condizioni meteo in diverse zone dell’Italia.

Maestrale A 100 All'ora E Freddo Polare
Maestrale A 100 All'ora E Freddo Polare

Il fine settimana dell’Immacolata lascerà spazio al freddo polare. Una perturbazione di origine nordeuropea si estenderà in Italia a partire dai prossimi giorni. Oltre a portare veloci piogge, che dal Nordest si estenderanno al Centro-Sud, la perturbazione attiverà venti di Maestrale sempre più forti. Lo fanno sapere gli esperti de ilmeteo.it

Le previsioni meteo

Questa mattina prevista pioggia per il Nordest con neve sopra i mille metri. Le precipitazioni raggiungeranno le regioni di Campania, Lazio, Puglia, Toscana e Umbria. Domani, invece, è previsto bel tempo quasi ovunque, salvo qualche pioggia nel pomeriggio in Calabria, Campania e sull’Appennino. I venti aumenteranno la loro intensità: il Maestrale toccherà quota 100 km/h in Sardegna e sul Tirreno

Peggioramenti in arrivo con freddo polare

Da lunedì l’Italia sarà raggiunta da correnti via via più fredde di origine artica. Precipitazioni in Puglia e su coste del basso Tirreno con nevicate sopra quota 1000. Il tempo sarà comunque soleggiato sul resto delle Regioni.

Le temperature subiranno una sensibile e graduale diminuzione da martedì. Mercoledì con valori notturni sottozero anche in pianura al Nord e su alcuni settori del Centro. I valori massimi sotto i 6°C al Nord, fino a 10-12 gradi al Centro-Sud.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.