Mobilità, in Italia arriva il primo bus elettrico

Il Gruppo City Sightseeing Italy promotore dell'iniziativa "full green". Lanciato sul mercato il primo bus elettrico a due piani.

In Italia arriva il primo bus elettrico

Il Gruppo City Sightseeing Italy, società interamente italiana, lancia sul mercato il primo bus elettrico a due piani. La formula hop-on hop-off viene utilizzata quotidianamente in 14 città italiane tra cui Roma, Firenze, Milano, Torino, Napoli e Palermo. Prodotto in Cina, il mezzo è stato acquistato da City Sightseeing Italy in autofinanziamento.

Italia, prende piede il bus elettrico

L’evento di presentazione si è tenuto oggi a Milano presso la sede del Comune a Palazzo Marino. L’autobus ha già superato circa un mese e mezzo di test in strada a Firenze e Milano. Inizierà proprio dal capoluogo lombardo il primo servizio operativo con i clienti a bordo da, domani, venerdì 7 dicembre. Subito dopo si sposterà in altre città per procedere ad altrettanti test operativi dove il gruppo è presente. Quest’ultimo è intenzionato a procedere nella progressiva sostituzione dell’attuale flotta diesel convertendola in “full electric” e, quindi, “full green”.

«L’obiettivo che si pone il Gruppo City Sightseeing Italy, con questa strategia “green” – spiega Fabio Maddii, presidente del Gruppo – è quello di incentivare la mobilità collettiva. Al tempo stesso si vogliono valorizzare i beni culturali e paesaggistici delle città italiane a vocazione turistica. Proprio per questo è fondamentale creare un servizio d’eccellenza a zero impatto ambientale. Nei prossimi anni il brand City Sightseeing in Italia deve essere anche e soprattutto sinonimo di mobilità turistica sostenibile. Si tratta del secondo esemplare di bus turistico elettrico circolante in Europa (il primo si trova a Parigi)».

Commenta su Facebook
Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.