Coronavirus, si ferma anche la MotoGp: niente Gp del Qatar

MotoGP
Valentino

Anche la MotoGp deve fare i conti col Coronavirus. E’ ufficiale che Valentino Rossi e soci non correranno in Qatar l’8 marzo. Sarebbe statata la prima gara dell’anno.

Coronavirus, la nota della MotoGp

Fim, Irta e Dorna si rammaricano di annunciare la cancellazione di tutte le sessioni della classe MotoGp per il Gp del Qatar, compresa la gara. L’attuale epidemia di coronavirus ha portato all’entrata in vigore di restrizioni sui viaggi in Qatar che colpiscono i passeggeri dall’Italia, tra gli altri paesi. A partire da oggi, tutti i passeggeri che arrivano a Doha con voli diretti dall’Italia o che sono stati in Italia nelle ultime 2 settimane, saranno portati direttamente in quarantena per un minimo di 14 giorni. L’Italia ha chiaramente un ruolo vitale nel campionato e nella classe MotoGp- sia in pista che fuori pista – e quindi è stata presa la decisione di annullare la competizione della classe maggiore. Poiché i team e i piloti delle classi Moto2 e Moto3 erano già in Qatar per i tre giorni di test ufficiali sul circuito internazionale di Losail all’inizio di questa settimana, saranno possibili le gare di entrambe le categorie. Le classi leggere e intermedie si sfideranno quindi nell’apertura della stagione dal 6 all’8 marzo. Lo stesso vale per l’Idemitsu Asia Talent Cup, che avrà due gare durante il Gran Premio del Qatar come inizialmente previsto”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.