Calcio, alla Lazio la supercoppa: Juventus – Lazio 1-3

Luis Alberto, Lulic e Cataldi firmano il trionfo laziale.

Al King Saud University Stadium di Riyad, è andata in scena una vibrante edizione della Supercoppa Italiana. A spuntarla sono i vincitori della Coppa Italia, La Lazio, al termine di una gara vibrante. In Arabia finisce Juventus – Lazio 1-3, decisive le reti di Luis Alberto, Lulic e Cataldi.

Juventus – Lazio 1-3, il racconto

La Lega Serie A, porta ancora la finale di Supercoppa Italia, in un progetto di espansione del brand Serie A. Dei 23mila spettatori solo 300 sono italiani.

Sarri ancora con il trio Ronaldo – Higuain, Dybala. Inzaghi lancia Correa alle spalle di Immobile.

La gara inizia subito con alti ritmi e un episodio dubbio: Matuidi entra duro su Luis Alberto, che calcia vicino alla traversa; il francese viene ammonito, ma l’episodio poteva costare il rosso.

La Lazio è messa bene e passa al quarto d’ora: azione personale di Lulic, che dopo aver evitato De Sciglio, serve Immobile, la palla arriva a Luis Alberto che insacca sotto porta. Vantaggio laziale.

Il vantaggio accende la Juventus, soprattutto Ronaldo – osannato dal pubblico – che calcia due volte largo. La Juve grida al rigore per un intervento di Leiva su Higuain, l’arbitro indica il pallone. Dybala, poco dopo, va vicino al gol con una bella punizione, palla larga.

La Lazio gioca bene di rimessa e sfiora il raddoppio con Correa: Il diagonale rasoterra viene bene parato da Szczesny.

A tempo scaduto la Juve pareggia: Ronaldo, al limite dell’area, calcia rasoterra trovando un non perfetto Strakosha – Dybala si fa trovare pronto sulla respinta ravvicinata e trova il pareggio.

Il secondo tempo vive di folate, senza troppe emozioni fino a l’episodio che cambia la gara: minuto 73, Lazzari serve Parolo che spizza verso il secondo palo – Lulic, dal vertice dell’area piccola, conclude al volo trovando il vantaggio laziale. Per il bosniaco è il secondo gol in finale, dopo quello decisivo nella finale di Coppa Italia 2013.

La Juventus si allunga e la Lazio ne approfitta: Correa segna in contropiede, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Bonucci, su corner di Dybala, sfiora il vantaggio a tempo scaduto.

Nel finale altro contropiede letale per i biancocelesti: Correa si fa respingere il tiro da Szczesny, Caicedo si fa atterrare da Bentancur. Punzione dal limite ed espulsione per il centrocampista bianconero. Cataldi realizza il 3-1 con una straordinaria punizione. La Lazio si aggiudica la coppa Italia.

In terra araba finisce Juventus – Lazio 1-3. Quinto titolo per la Lazio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.