Calcio, dice “terrone” all’arbitro: un anno di Daspo per il mister

La Questura di Pordenone ha stabilito un anno di Daspo per un 42enne allenatore degli Esordienti. Aveva dato del "terrone" all'arbitro durante una trasferta.

Daspo per il mister che ha dato del
Daspo per il mister che ha dato del "terrone" all'arbitro

La Questura di Pordenone ha preso una posizione netta e decisa. Un anno di Daspo per il mister di una squadra di Esordienti che aveva dato del “terrone” all’arbitro durante una trasferta. L’episodio è avvenuto durante una sfida tra giovani calciatori nella città di Sacile, in provincia di Pordenone. Si trattava di una semplice partita di calcio tra ragazzini di 11 anni, ma l’allenatore di una delle due squadre si è lasciato andare a insulti nei confronti del direttore di gara.

“Terrone” all’arbitro: un anno di Daspo per l’allenatore

Il mister che ha insultato l’arbitro è stato punito dalla Questura di Pordenone con un anno di Daspo. L’allenatore 42enne dovrà immediatamente lasciare la guida tecnica della sua formazione e non avrà accesso ad alcuna manifestazione sportiva per la durata del provvedimento. Le offese pronunciate nei confronti del direttore di gara avevano sollevato anche le proteste da parte dei genitori dei ragazzi in campo. “Esempio diseducativo, condotta violenta e inaccettabile”, con queste parole il Questore di Pordenone, Marco Odorisio, ha commentato il Daspo emesso nei confronti del mister.

Serviva una risposta forte all’ennesimo caso di discriminazione territoriale. Purtroppo, il nostro calcio non è nuovo a casi di questo tipo, sia a livelli professionistici alti sia in campionati minori. La questura di Pordenone ha, dunque, deciso di intervenire con decisione. Un anno di Daspo per il mister responsabile degli insulti all’arbitro. Una presa di posizione forte, per dare l’esempio. Un tecnico di formazioni giovanili dovrebbe educare ai sani valori dello sport e al rispetto dell’avversario. Infatti, “le condotte accertate assumono ancora più particolare di rilievo negativo“, afferma il Questore di Pordenone, “perché poste in essere alla presenza e rivolte a bambini di 11 anni”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.