Cosa è successo oggi in Serie A

Il Cagliari fa il colpo grosso a Bergamo, punti d'oro a Verona. Castrovilli segna ancora ma non basta

Nell’anticipo delle 12.30 il Cagliari fa l’Atalanta e batte a domicilio la squadra di Gasperini, confermandosi autentica rivelazione di quest’inizio stagione e mietendo l’ennesima vittima illustre in trasferta dopo il Napoli. Dopo una prima mezz’ora a senso unico, i sardi trovano il vantaggio in modo anche un po’ fortuito (girata di Cacciatore deviata da Palomino e Pasalic) e poi si vedono aiutare un po’ anche dagli episodi: prima Papu Gomez prende la mira da lontano e centra in pieno traversa e portiere, poi Ilicic commette un’ingenuità e per un fallo di reazione si fa cacciare a un’ora dalla fine. Nella ripresa le offensive bergamasche sono sterili, e il Cagliari trova anche il raddoppio con la prima rete in A di Oliva.

Nelle gare del pomeriggio, il Verona si conferma squadra in salute e con la coppia Salcedo-Pessina vince un vitale scontro salvezza con il Brescia, che può accontentarsi solo per la splendida rete di Balotelli; il Lecce continua a mostrarsi in salute ma si fa raggiungere di nuovo nei minuti finali dal Sassuolo in un 2-2 pirotecnico che non è servito a dare la prima vittoria casalinga ai salentini ripresi due volte dalla squadra di De Zerbi (Toljan pareggia Lapadula, Berardi pareggia la prima perla di Falco).
L’Udinese torna a vincere dopo gli undici gol subiti in due partite, e lo fa in rimonta a Marassi dove il Genoa di Thiago Motta si scioglie dopo una prima mezz’ora brillante: De Paul apre la rimonta al gol di Pandev, poi nel finale si scatenano Sema e Lasagna.

Pari nel match delle 18 tra Fiorentina e Parma, i ducali chiudono avanti il primo tempo con Gervinho, poi raggiunti nella ripresa dal talento dei viola Castrovilli, alla terza rete stagionale, seconda consecutiva.
Stasera Milan-Lazio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.