Armenia-Italia: dove vedere gli azzurri di Mancini

Alle ore 18.00 andrà in scena Armenia-Italia, quinto appuntamento per le qualificazione di Euro2020.

Dopo due giornate di Serie A, ecco la prima pausa per le partite della Nazionale. Alle 18 italiane (le 20 a Erevan) andrà in scena Armenia-Italia, valevole per le qualificazioni a Euro2020. L’Italia di Roberto Mancini è in momento davvero roseo, sono otto infatti i successi consecutivi e questa sera contro l’Armenia bisognerà ripartire dall’ottimo secondo tempo che ha permesso alla Nazionale di battere la Bosnia nell’ultima partita delle qualificazioni, andata in scena quasi tre mesi fa.

Dove vederla in tv e in streaming

Ovviamente, come di consueto, la Nazionale italiana di calcio è possibile vederla sulla Rai, precisamente su Rai 1. Dalle 18 di questo pomeriggio i giornalisti sportivi dell’emittente saranno in collegamento dallo stadio Vazgen Sargysan a Erevan per raccontare la sfida degli Azzurri. Inoltre, Armenia-Italia sarà visibile in streaming su Rai Play. Per chi fosse ancora in ufficio o in negozio, per chi è incastrato nel traffico o per chi dovrà portare giù il cane o dovrà andare a fare la spesa e una volta libero vuole vedersi la partita in differita, c’è la piattaforma Rai Replay. Insomma, non potete perderla.

Le probabili formazioni

L’Italia è l’unica squadra del Girone J a punteggio pieno, grazie alle quattro vittorie ottenute contro Liechtenstein, Grecia, Finlandia e Bosnia. L’Armenia è, invece, a quota 3 punti nel gruppo conquistati l’8 giugno grazie alla vittoria per 3-0 sul Liechtenstein, ma Mancini avverte: «Non sottovalutiamo l’Armenia, è più in forma di noi». In campo, per gli avversari, ci sarà sicuramente Mkhitaryan, stella armena e nuovo giocatore della Roma. Per gli Azzurri invece dubbio tra Barella e Sensi, per Mancini, che probabilmente, al contrario di Conte nell’Inter, preferirà l’ex Cagliari. Romagnoli prenderà il posto dell’infortunato Chiellini. 

ARMENIA (4-2-3-1): Hayrapetyan; Hambardzumyan, Haroyan, Ishkhanyan, Hovhannisyan; Grigoryan, Hovsepyan; Barseghyan, Mkhitaryan, Ghazaryan; Karapetyan. ALL.: Gyowlbowdagyanc.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Romagnoli, Emerson Palmieri; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi, Belotti, Chiesa. ALL.: Mancini.

ARBITRO: Siebert (Germania).