Mihajlovic torna in panchina dopo il sì dei medici: “Ora voglio grinta”

Sinisa Mihajlovic torna a sorpresa sulla panchina del Bologna dopo 40 giorni di ospedale per la prima parte delle cure contro la leucemia.

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic torna a sorpresa sulla panchina del Bologna dopo 40 giorni di ospedale per la prima parte delle cure contro la leucemia. “Ragazzi, ora voglio grinta – ha detto Sinisa ai suoi giocatori, i quali però non sono riusciti a seguire il suo esempio e a battere il Verona. I rossoblu hanno anche potuto contare, per circa 75 minuti, sulla superiorità numerica ma alla fine hanno pareggiato 1-1. In ogni caso, ogni tifoso, non solo bolognese, può essere contento per il ritorno di Sinisa Mihajlovic in panchina.

Felici anche due politici da sempre agli “opposti delle barricate”. “Ricomincia il Campionato, ma il Popolo del Calcio aspetta solo te: forza Sinisa, forza guerriero!” ha scritto il leader della Lega Matteo Salvini. Dello stesso parere anche Matteo Renzi: “Il vincitore della prima giornata di campionato ha un nome e un cognome, comunque vadano i risultati finali. Si chiama Sinisa Mihajlovic. Un grande lottatore, un gigante (anche) contro la leucemia. Emozione, rispetto, onore”.