De Rossi e il suo futuro lontano da Roma: ecco dove potrebbe andare

Daniele De Rossi lascia la Roma, ora è ufficiale. La società giallorossa ha fatto sapere che non rinnoverà il suo contratto.

Daniele De Rossi
Daniele De Rossi

Daniele De Rossi lascia la Roma, ora è ufficiale. Capitan Futuro continuerà la sua carriera lontano dalla Capitale. La società giallorossa, infatti, ha fatto sapere che non rinnoverà il suo contratto. “Mi è stato comunicato ieri, ma io ho 36 anni non sono scemo, e questo mondo lo conosco – ha iniziato De Rossi –. Avevo capito se nessuno ti chiama per 10 mesi neanche per ipotizzare un contratto la direzione è quella. Io ho sempre parlato poco, anche quest’anno, un po’ perché non mi piace, non c’era niente da dire e non volevo creare rumori che potevano distrarre. Se fossi stato un dirigente gli avrei consigliato altro. Io a un giocatore come me lo avrei rinnovato il contratto, ma sono sereno nell’accettare questa decisione”.

Il suo futuro

Daniele De Rossi poi continua: “Sono decisioni che vanno rispettate, dalla Roma non posso uscire diversamente. Il mio futuro? Ero convinto che saremmo arrivati in Champions e non volevo distrarre nessuno da questo obiettivo, stamattina mi sono arrivati 500 messaggi e vedrò se ci sono offerte. Mi sento ancora un calciatore e sarebbe ingiusto per me non continuare”.

Fonti vicine alla società giallorossa riferiscono che la Roma lo vorrebbe come dirigente, magari assieme a Totti. “Potrebbe piacermi fare l’allenatore. Il dirigente non mi attrae, ma qui a Roma potrebbe avere un senso diverso”, ha risposto De Rossi. La sensazione è che ancora si possa incidere poco in un ambiente che conosciamo bene, faccio fare il lavoro sporco a Francesco (Totti, ndr), sperando che possa prendere più potere. La Roma ha bisogno di professionisti, se poi sono anche romanisti, come Florenzi e Pellegrini, abbiamo fatto bingo”.

Dove andrà Daniele De Rossi?

Adesso, a poche ore dall’annuncio ufficiale dell’addio dopo 18 anni del calciatore dalla Roma, sono già partite le speculazioni sul suo futuro. C’è già chi lo vorrebbe in panchina, per un improbabile dopo Ranieri. La società invece gli ha prospettato un futuro come dirigente. Questa ipotesi, però, non pare gradita dallo stesso calciatore, che vorrebbe continuare a inseguire un pallone ancora per un po’. Ecco, dunque, che si fa largo la pista orientale. In Cina ci sarebbero già un paio di squadre pronte ad accoglierlo a braccia aperte.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.