Dino Zoff si racconta a CiSiamo.info: «Che bel ricordo il Mondiale vinto nel 1982»

Intervista ai microfoni di CiSiamo.info per Dino Zoff. Un Mondiale vinto nel 1982 e un gran passato tra i pali della Juventus.

Dino Zoff
Dino Zoff (foto Youtube)

Il portiere, il leader silenzioso, l’allenatore, l’eroe nazionale che ha fatto tanto gioire: Dino Zoff è una figura mitologica del calcio italiano. Campione del mondo 1982, non un mondiale come tutti gli altri, la luce in un momento buio, quando l’Italia faceva l’Italia e regalava sogni. Campione d’Europa nel 1968, quella nazionale guidata poi nel 1998 e nel 2000. Ha composto con Cabrini, Scirea, Gentile, sia in Nazionale ma anche tra le fila della Juventus una delle retroguardie più forti di tutti i tempi. Sono Zoff si è soffermato ai microfoni di CiSiamo.info sul passato e tanto presente, fino alla corsa per la Champions League:

Dino Zoff, di tante avventure straordinarie quale ricorda con maggior nostalgia?

”Sicuramente il Mondiale vinto nel 1982, per come sia arrivato, per dove sia arrivato. Poi inizio aver una certa età, tutte le cose si ricordano con maggior piacere anche quelle meno belle, perché c’è sempre da imparare”.

L’attualità vede una Juventus dominare in lungo e in largo in Italia. Perché?

”Oggi non c’è nessuno vicino alla Juventus e poi non è questione di calcio moderno e antico. Il gioco moderno è solamente quello che vince. La Juve ha tutte le carte in regola per continuare a fare bene nell’immediato futuro e non solo”.

Tra i tanti bravi giovani portieri. C’è qualcuno più pronto rispetto ad altri?

”Ci sono dei giovani interessanti che stanno facendo benissimo. Non solo Donnarumma, direi Meret ma soprattutto nonostante meno giovane mi sta piacendo molto l’impatto di Salvatore Sirigu sul Torino. L’Italia sta facendo crescere molti ragazzi che potrebbero aver un gran futuro, anche con la maglia azzurra”.

Scontro Allegri-Adani, Dino Zoff da che parte sta?

”I modi si potevano evitare sicuramente, ma il concetto espresso da Allegri non è del tutto sbagliato, anzi. Stiamo parlando di un allenatore molto bravo e competente”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.