Padre di Kean: “Sì, sono leghista e la Juventus mi deve ancora due trattori”

Il padre di Kean si è dichiarato legista. E ha rilasciato una dichiarazione in cui si è lasciato andare su molti temi, dal suo tifo per la Juve a quello del figlio per l'Inter.

Padre di Kean si dichiara leghista
Padre di Kean si dichiara leghista

Ieri, martedì 27 marzo, Moise Kean è stato protagonista con la maglia della Nazionale italiana dopo esserlo stato anche con quella della Juve. Purtroppo, però, in questo Paese, dove chiunque, sia a destra sia a sinistra, pensa solo al colore della pelle di una persona, per poi tirare l’acqua al suo mulino, la notizia non è questa. La notizia è che il padre di Kean si è dichiarato legista.

Padre di Kean

Un giorno da pecora su Rai Radio 1 Biorou Jean Kean, padre dell’attaccante, ha rilasciato una dichiarazione in cui si è lasciato andare su molti temi, dal suo tifo per la Juve a quello del figlio per l’Inter. Per poi passare ai problemi con la società, che non gli darebbe più i biglietti per lo stadio, fino alle proprie simpatie per Salvini e la Lega.

“Salvini ha ragione, aiutiamoli a casa loro”, ha dichiarato. “In questo momento sto cercando un’associazione per bloccare l’immigrazione dalla partenza”. E ancora:
“Io ho mandato mio figlio alla Juve perché sono tifoso bianconero. Io e la mamma di Moise siamo separati e lei, in passato, voleva portare il ragazzo in Inghilterra. Io gli dissi che lo avrei fatto restare in Italia ma in cambio avrei voluto due trattori.”

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.