Guerra: “Doppio tampone regola d’oro”

Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Oms e membro del Comitato tecnico-scientifico, ha fatto il punto in un'intervista al Corriere della Sera.

Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Oms e membro del Comitato tecnico-scientifico, ha fatto il punto in un’intervista al Corriere della Sera.

Le parole di Guerra

Le nuove linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità che prevedono criteri diversi per interrompere l’isolamento dei pazienti risultati positivi al Sars-CoV-2 sono raccomandazioni che sta ai governi applicare o no con provvedimenti specifici. Non sono vincolanti, non c’è obbligo. Anche l’Italia farà una valutazione e deciderà come utilizzarle. Se opterà per il mantenimento del doppio tampone negativo, come unico criterio necessario per interrompere l’isolamento di un paziente, avrà scelto la strada della prudenza. L’uso del doppio tampone è la regola d’oro perché esclude ogni rischio”

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.