Zangrillo: “Il virus non ci fa più paura”

Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano, a 'Non è l'arena ha pronunciato parole che stanno facendo discutere.

Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano, a ‘Non è l’arena ha pronunciato parole che stanno facendo discutere. “Probabilmente c’è stata una prima fase in cui i decessi erano sottostimati, ora siamo in una fase in cui forse sono sovrastimati. Dal punto di vista clinico il virus non ci fa più paura e non ci farà più paura soprattutto”.

Le parole di Zangrillo

Io oggi leggo ‘ancora 44 morti in Italia’ quando una persona entra in ospedale con un infarto del miocardio, si fa un test per capire se sia o meno positivo al Covid, ma nel frattempo la situazione clinica precipita, entra in sala chirurgica ma non ce la fa, purtroppo dopo due giorni muore. Questa persona viene comunicata alla Protezione civile come caso Covid. Questa persona aveva il Covid ma è morta di tutt’altro”.