Coronavirus, De Donno: “Il plasma salva gli anziani e le nostre coscienze”

Coronavirus, De Donno: "Il plasma salva gli anziani e le nostre coscienze". Lo specialista lo ha detto in una diretta Fb organizzata dall'Asst Mantova

Covid-19, De Donno a Speranza: perché stanziate miliardi per il vaccino?
Giuseppe De Donno

Coronavirus, De Donno: “Il plasma salva gli anziani e le nostre coscienze”. Il nuovo protocollo dell’Asst di Mantova che prevede di trattare con il plasma dei guariti dei pazienti anziani positivi al Covid-19 ospiti nelle Rsa “è una sperimentazione bellissima da un punto di vista etico“, secondo il direttore della Pneumologia dell’ospedale Carlo Poma Giuseppe De Donno, che ultimamente sta molto facendo parlare di sè, grazie alla terapia basata appunto sul plasma ma anche alle polemiche con alcuni colleghi (in primis Roberto Burioni) cui ha preso parte.

Coronavirus, De Donno: “Il plasma salva gli anziani e le nostre coscienze”

“Ci abbiamo ragionato con Massimo Franchini”, ovvero il responsabile del Servizio di Immunoematologia e Medicina trasfusionale dell’Asst, “ed è un progetto che mette anche un po’ a riposo le nostre coscienze che in questo periodo hanno visto molta sofferenza nella popolazione anziana”. Il protocollo, continua lo specialista intervenendo in una diretta Facebook organizzata dall’Asst di Mantova per presentare il nuovo progetto, “ci permette di salvaguardare quella che è la memoria storica del nostro Paese: gli anziani”.