Lopalco: “Test sierologico, i furbetti fiutano business”

L'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, ordinario di Igiene all'Università di Pisa e responsabile del coordinamento regionale emergenze epidemiologiche dell'Agenzia regionale strategica per la salute e il sociale della Regione Puglia, lancia un nuovo allarme.

L’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, ordinario di Igiene all’Università di Pisa e responsabile del coordinamento regionale emergenze epidemiologiche dell’Agenzia regionale strategica per la salute e il sociale della Regione Puglia, lancia un nuovo allarme.

Le parole di Lopalco

C’è stato il momento della richiesta popolare dei tamponi a tappeto. Spero la gente abbia capito che un tampone negativo alle ore 8:00 non esclude essere positivo alle ore 8:01. Spero che abbia realizzato che forse hanno ragione gli esperti a fare quello che fanno (si chiamano esperti per questo motivo). Ora è il momento della sierologia. La spinta popolare a fare il test sierologico è forte. Ovviamente, i furbacchioni hanno fiutato odore di business a lunga distanza”.