Mantovani: “Il test sierologico è solo un foglio rosa”

Alberto Mantovani, immunologo di fama internazionale e direttore scientifico dell’Irccs Humanitas, ha parlato a Genio & Impresa (genioeimpresa.it), il magazine di Assolombarda. del test sierologico. "Può costituire un foglio rosa, di certo non una patente".

Ambrogino D’oro' Ad Alberto Mantovani E Marco Alloisio
Milano, 'Ambrogino D’oro' ad Alberto Mantovani e Marco Alloisio

Alberto Mantovani, immunologo di fama internazionale e direttore scientifico dell’Irccs Humanitas, ha parlato a Genio & Impresa (genioeimpresa.it), il magazine di Assolombarda. del test sierologico. “Può costituire un foglio rosa, di certo non una patente”.

Le parole di Mantovani

Dobbiamo ricordare alcune cose sugli anticorpi. Non sono da soli un test diagnostico, visto che la risposta contro questa malattia è molto lenta e la loro presenza non esclude quella del virus. Con le tecnologie che abbiamo adesso gli anticorpi ci mettono fino a 20 giorni a comparire dopo l’esposizione e fino a 15 giorni dopo la comparsa dei sintomi. Al momento, dunque, non abbiamo dati certi. Dire a qualcuno ‘hai gli anticorpi’ può indurre a comportamenti irresponsabili. Adesso, con la consapevolezza che i dati illustrati ogni giorno sono soltanto la punta dell’iceberg, è importante capire quante persone sono state realmente esposte. E che livello di immunità di gregge potremmo aver raggiunto”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.