Oms: “Avevamo avvertito tutti i Paesi il 5 gennaio”

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in conferenza stampa a Ginevra su Covid-19 ha sottolineato come l'allarme sia stato lanciato con grande anticipo.

test asintomatici
Foto: PIxabay

Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha sottolineato come l’allarme sia stato lanciato con grande anticipo.

L’OMS sul Coronavirus

Il 5 gennaio, l’Oms ha notificato ufficialmente a tutti gli Stati membri questo nuovo focolaio. E pubblicato una notizia sull’epidemia sul nostro sito web. Il 10 gennaio abbiamo pubblicato un pacchetto completo di linee guida su come rilevare, testare e gestire potenziali casi. Lo stesso giorno, abbiamo convocato il nostro gruppo consultivo strategico e tecnico sui pericoli infettivi per esaminare la situazione. Abbiamo collaborato con i giornalisti sin dall’inizio. Abbiamo convocato il comitato di emergenza il 22 gennaio. A febbraio un team internazionale di nostri esperti ha visitato le province colpite in Cina per saperne di più sul coronavirus e per trarre lezioni per il resto del mondo”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.