Galli: “Serve inasprimento sanzioni”

Massimo Galli, primario infettivologo dell'ospedale Sacco di Milano, a Omnibus su La 7 ha alzato la voce.

Massimo Galli, primario infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano, a Omnibus su La 7 ha alzato la voce. “Serve l’inasprimento delle sanzioni, il concetto è che bisogna stare a casa. Perché ci può aiutare ad uscire dai guai. E’ quindi opportuno mettere in atto ulteriori misure di contenimento”.

Le parole di Massimo Galli

Ieri è uscito un importante lavoro su ‘The Lancet’ che dice che quando abbiamo una infezione che determina che ogni singolo caso ne infetta altri due, due e mezzo se non identifichiamo e non mettiamo in quarantena il 70% dei contatti non abbiamo nessuna chance di liberarcene entro tre mesi. E’ una sintesi precisa della situazione italiana”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.