Coronavirus, l’invito di Regione Lombardia: “Over 65, non uscite”

Coronavirus: Giulio Gallera, assessore alla sanità in Lombardia, ha invitato tutti gli over 65 a rimanere a casa per le prossime settimane.

Gallera e Fontana durante l'emergenza sanitaria del Coronavirus.
Gallera e Fontana durante l'emergenza sanitaria del Coronavirus.

L’Italia entra ufficialmente nella sua seconda settimana di allerta per il Coronavirus. Nella maggior parte delle Regioni italiane la situazione è sotto controllo e i casi di Coronavirus sono limitati. Dagli ultimi report, i numeri dei contagiati crescono, ma aumentano anche i casi di guarigione (ne abbiamo parlato qui).

Nelle regioni maggiormente colpite – Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna – la situazione è invece più preoccupante e un po’ di paura c’è. Sabato 29 febbraio è stata prorogata la chiusura delle scuole e una scelta simile è probabile anche in Piemonte, dove i casi di contagio sono attualmente 51.

Coronavirus, Gallera: “Over 65 state a casa per le prossime settimane”

Questa mattina, Giulio Gallera, assessore alla Sanità e Welfare di Regione Lombardia, ha lanciato un appello agli over 65: “E’ vero che la patologia ha una grossa diffusione – ha dichiarato l’assessore – ma il 50% la supera senza accorgersene e il 40% non ha gravi problemi. Però c’è un 10%, che è quello che va in terapia intensiva, e sono quasi tutte persone che hanno più di 65 anni. Quindi invito gli anziani a uscire il meno possibile nelle prossime due/tre settimane”.