Vaccini, in Puglia oltre 12mila bambini non vaccinati, rischiano le esclusioni dalle materne e dai nidi

Vaccino influenza 2019
Vaccino influenza 2019


I dati dell’ultimo monitoraggio della Regione sui bimbi fino a 6 anni: il 7,2% non sarebbe in regola. Oltre 12mila bambini sotto i 6 anni di età non sono in regola con le vaccinazioni obbligatorie – il 7,2% del dato totale – e rischiano l’esclusione dalle scuole materne e nidi.

I dati sono ancora provvisori


Da quest’anno non è possibile più autocertificare le vaccinazioni ma la documentazione non tiene conto dei soli inadempienti ma anche di tutti coloro che ancora non hanno registrato le loro pratiche – sottolinea Vito Montanaro, capo reparto del dipartimento della salute di ASL Bari.

Il ministero della Salute non dispone di un dato ufficiale, ma – a quanto sembra – la percentuale di inadempienti a livello nazionale non sarebbe lontana dal 5%. E considerando che non tutti i bambini nella fascia 0-3 anni è iscritta al nido (lo frequenta anzi meno del 50%), il numero delle esclusioni totali dagli asili non dovrebbe superare le 80mila unità. In Puglia, fatta la debita proporzione, si tratterebbe di circa 4mila bambini, ovvero un terzo di quelli che oggi risultano inademplienti. D’altro canto, però, questo è il primo anno in cui la legge Lorenzin (approvata nel 2017) viene applicata senza deroghe, perché pure nel 2018 il ministro Grillo aveva consentito l’autocertificazione inizialmente prevista solo per la prima volta. Ora, dunque, chi non è in regola deve andare fuori da scuola, e può rientrare non appena si vaccina.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.