Batteri fecali nella tisana: ritirati alcuni lotti

L'azienda ha deciso di ritirare dal mercato alcuni lotti relativi a una tisana. La tisana dimagrante è stata ritirata per la sospetta presenza di batteri.

Tisana l'Angelica fuori dal mercato
Tisana l'Angelica fuori dal mercato (foto repertorio)

Batteri fecali in alcuni lotti di tisana snellente. La notizia, inizialmente percepita come una bufala o una classica new acchiappa like, è vera ed è stata comunicata dall’azienda madre e asseverata dal Ministero della Salute per poi essere ripresa dall’Adnkronos. Il prodotto incriminato è la tisana “Ventre Piatto Cold” de L’Angelica e il gruppo Coswell Spa ha confermato il problema con una nota ufficiale che riportiamo.

La nota sui loti di tisana ritirati

“In data 24 maggio 2019 Coswell Spa ha volontariamente avviato il richiamo precauzionale di alcuni lotti della tisana L’Angelica-Tisana a freddo ventre piatto: nello specifico, a seguito di ordinari controlli del nostro Dipartimento Controllo e Assicurazione Qualità, effettuati secondo i severi standard procedurali, è emerso che taluni campioni delle tisane in oggetto potrebbero presentare una sospetta contaminazione da Escherichia Coli”. Si tratta di un batterio normalmente presente nel tratto intestinale umano, ma alcuni suoi ceppi sono oggettivamente pericolosi.

“Per tale ragione – prosegue la nota ufficiale – anche a scopo cautelativo e pur in attesa di ricevere ulteriori esiti di una verifica esterna dei risultati delle analisi, abbiamo deciso prontamente di richiamare le confezioni di cui ai lotti riportati di seguito: 910001001/910101001/910201001 e 910501001”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.