Sondaggi politici elettorali elezioni europee 2019: come sarebbe l’Ue oggi

Gli ultimi sondaggi politici elettorali per le elezioni europee 2019 di oggi danno uno scenario che difficilmente potrà cambiare.

Sondaggi politici elettorali elezioni europee 2019 oggi
Sondaggi politici elettorali elezioni europee 2019 oggi

Gli ultimi sondaggi politici elettorali per le elezioni europee 2019 di oggi danno uno scenario che difficilmente potrà cambiare da qui ai pochi giorni che ci separano dal 26 maggio. Un mese fa gli ultimi sondaggi davano in Italia ancora in netto vantaggio la Lega con al secondo posto il Movimento 5 Stelle e al terzo il Pd. Oggi la situazione è un po’ diversa, non nelle posizioni, che rimangono invariate, ma nei numeri. La Lega, infatti, è sempre prima, ma a seguito del caso Siri ha perso un po’ del suo vantaggio. Continua la lotta per il secondo posto, con il Pd che sembra aver recuperato parte dei consensi persi dopo le dimissioni della Presidente della Regione Umbria in seguito al nuovo scandalo nella sanità pubblica.

Sondaggi politici elettorali elezioni europee 2019 oggi

Per capire gli umori politici, che cambiano settimanalmente, spesso noi di CiSiamo.info facciamo riferimento ai sondaggi politici elettorali di La7, trasmessi di lunedì in lunedì. Ovviamente, ogni sondaggio, fatto su una platea presa a campione può dare solo delle indicazioni su quello che potrebbe succedere una volta aperte le urne, non predizioni.

Ora veniamo a definire come sarebbe il Parlamento di Strasburgo se si votasse oggi. Il partito popolare europeo (Ppe) dovrebbe confermarsi come il partito più votato, come affermano i dati rilasciati da Pollofpolls. Il partito di cui fanno parte, tra gli altri, Forza Italia e la Cdu tedesca dovrebbe arrivare, sempre se si votasse oggi, a prendere 172 seggi, molti meno comunque dei 221 del 2014. Calo clamoroso anche per i socialisti, di cui fa parte il Pd, che otterrebbero oggi “solo” 146 seggi, contro i 191 di 5 anni fa.

In ascesa invece Alde, di cui fa parte +Europa, che potrebbe mirare a ben 96 seggi, contro i 67 della scorsa legislatura. Calano i sovranisti dell’Ecr, di cui fa parte Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che dovrebbero ottenere 60 seggi, contro i 70 del 2014.

Sondaggi politici elettorali Italia oggi

Ora passiamo a cosa succederebbe al Governo italiano e all’Italia se le previsione di oggi dovessero trovare conferma. Le previsione delle settimane appena passate sono concordi nel dare un grande vantaggio alla Lega guidata da Salvini. Sotto, con un grande distacco, si giocano il secondo posto Movimento 5 Stelle e Pd.

In europa le cose non dovrebbero andare diversamente. Salvini sta cercando ancora di trovare un suo spazio un’alleanza che sta tardando a trovare un nome. Comunque, la sola Lega potrebbe raggiungere da sola 26 seggi, un nuovo record, un risultato più che soddisfacente. Il Movimento 5 stelle dovrebbe ottenere 18 seggi contro i 17 del Pd, mentre Forza Italia dovrebbe accontentarsi di 8.

Concludiamo con le percentuali. La Lega si attesta al 32,29%, il M5s al 22,01%, il Pd al 21,76%, Forza Italia al 9,49% e Fratelli d’Italia al 5,12%. Il partito guidato da Giorgia Meloni, dunque, dovrebbe riuscire a entrare per la prima volta nel parlamento europeo. Al contrario, dovrebbero rimanere fuori: +Europa e Popolo della Famiglia. Questi ultimi, infatti, difficilmente riusciranno a superare la soglia del 4%